CONTATTACI ORA

PROGRAMMI PER ELABORATORE

Nell’ordinamento giuridico italiano il software viene equiparato ad un’opera intellettuale ed introdotto, quindi, tra le opere protette dal diritto d’autore.

La Legge sul diritto d’Autore protegge i programmi per elaboratore sia nella loro forma di codice sorgente, ovvero nel linguaggio in cui sono scritti, sia nella forma di codice oggetto, intesa come la traduzione del linguaggio del programma in bit o linguaggio macchina.

Sono esclusi dalla tutela, invece, le idee e i principi che stanno alla base di qualsiasi elemento di un programma, compresi quelli alla base delle sue interfacce.

I principali diritti di utilizzazione economica del software da parte dell’autore sono:

  • la riproduzione, permanente o temporanea, totale o parziale, del programma per elaboratore con qualsiasi mezzo o in qualsiasi forma;
  • la traduzione, l’adattamento o la memorizzazione e ogni altra modificazione del programma per elaboratore;
  • qualsiasi forma di distribuzione al pubblico, compresa la locazione, del programma per elaboratore originale o di copie dello stesso.

I diritti patrimoniali sui programmi per elaboratore, come per ogni altra opera creativa tutelata dalla Legge sul diritto d’Autore, durano tutta la vita dell’autore e sino al termine del settantesimo anno solare dopo la sua morte.

La SIAE tiene un “Registro Pubblico Speciale per i Programmi per Elaboratore”.

La registrazione del software nel Registro Pubblico Speciale per i programmi per elaboratore non è obbligatoria ma è utile per provare l’anteriorità del diritto e la paternità dell’autore.

La Legge sul diritto d’Autore protegge i programmi per elaboratore sia nella loro forma di codice sorgente, ovvero nel linguaggio in cui sono scritti, sia nella forma di codice oggetto, intesa come la traduzione del linguaggio del programma in bit o linguaggio macchina.

Sono esclusi dalla tutela, invece, le idee e i principi che stanno alla base di qualsiasi elemento di un programma, compresi quelli alla base delle sue interfacce.

ULTIMI ARTICOLI

DIRITTI D’AUTORE & INTERNET

Riapertura Bando Marchi+3

20 Dicembre 2019|0 Commenti

SOGGETTI LEGITTIMATI   PMI (piccole e medie imprese), con sede in Italia: iscritte nel Registro delle Imprese; che abbiano registrato un marchio dal 1° giugno 2016 o che abbiano depositato un nuovo marchio che sia stato già pubblicato sul Bollettino [...]

FISSA UN APPUNTAMENTO SENZA IMPEGNO

- Siamo ad ANCONA -

CONTATTACI ORA

HANNO SCELTO INPAT&LAW